Ecuador: Modifiche alla fatturazione elettronica del novembre 2022

Victor Duarte
21 Giugno, 2022

A causa della crisi economica e della necessità del governo di adottare misure volte alla crescita economica e a un’efficiente riscossione delle imposte, il 29 novembre 2021 è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Ecuador la Legge organica per lo sviluppo economico e la sostenibilità fiscale dopo la pandemia COVID-19 . Secondo questa legge, i contribuenti obbligati a emettere fatture devono essere integrati nel sistema di fatturazione elettronica entro un anno dalla pubblicazione.

Per ottemperare a tale provvedimento, il 27 maggio 2022 l’Agenzia delle Entrate (ISR) ha pubblicato Risoluzione NAC-DGERCGC22-00000024. Stabilisce l’obbligo di emettere fatture elettroniche per i contribuenti tenuti a emettere fatture e l’obbligo per questi contribuenti, qualificati come agenti della ritenuta, di emettere la versione dell’Allegato Transazionale Semplificato (ATS) dei documenti di ritenuta. Questi contribuenti dovranno adottare il sistema di fatturazione elettronica.

Nuovi contribuenti nel campo di applicazione del mandato di fatturazione elettronica

1. I contribuenti dell’imposta sul reddito che sono obbligati a fatturare ma non a emettere fatture, ricevute di vendita, ritenute d’acconto e documenti complementari in modalità elettronica devono adottare il sistema di fatturazione elettronica nella loro attività fino a 29 novembre 2022, al più tardi.

2. Le persone fisiche e le società che non sono considerate contribuenti dell’imposta sul reddito e sono obbligate a fatturare – ma non ad emettere fatture, ritenute e documenti complementari in modalità elettronica – devono adottare il sistema di fatturazione elettronica nella loro attività fino al 29 novembre 2022, al più tardi.

3. I contribuenti tenuti a emettere fatture, documenti di ritenuta e documenti complementari in modalità elettronica, secondo i numeri 1. e 2. che sono qualificati come sostituti d’imposta dall’ISR, devono implementare la versione ATS dei documenti di ritenuta, seguendo la documentazione tecnica messa a disposizione dall’ISR, fino a 29 novembre 2022.

Ai fini dell’applicazione della presente risoluzione, i soggetti obbligati alla fatturazione sono tutti i contribuenti iscritti all’Anagrafe Unica dei Contribuenti (RUC) e che devono emettere e consegnare le fatture, le ritenute e i documenti complementari secondo la normativa fiscale vigente.

I soggetti con un fatturato lordo annuo inferiore a 20.000 dollari USA non rientrano nell’ambito di applicazione della presente risoluzione. Questi contribuenti sono conosciuti in Ecuador come Imprese Popolari (Negocios Populares).

Altre misure adottate nella nuova risoluzione

– A partire dal 30 novembre 2022, solo i contribuenti responsabili dell’emissione di ricevute di vendita (notas de venta) potranno richiedere autorizzazioni, modifiche o rinnovi per l’emissione di ricevute attraverso le macchine di registrazione.

– A partire dal 30 novembre 2022, i contribuenti tenuti a emettere fatture, ritenute e documenti complementari in modalità elettronica potranno richiedere le autorizzazioni per i documenti prestampati solo dopo aver ottenuto l’autorizzazione all’emissione di documenti elettronici nell’ambiente di produzione del sistema di fatturazione elettronica.

Nuovo limite per l’emissione di documenti prestampati

La risoluzione introduce un limite per le fatture o le ricevute emesse con la modalità prestampata, che non può superare l’1% del totale delle ricevute emesse nell’anno fiscale precedente.

I documenti prestampati devono essere emessi solo in casi eccezionali di contingenza quando, per cause di forza maggiore o caso fortuito, i contribuenti autorizzati a emettere documenti in modalità elettronica non possono generarli elettronicamente.

La manutenzione gratuita degli strumenti sarà facoltativa per l’ISR

In base a questa risoluzione, l’ISR può tenere a disposizione dei contribuenti uno strumento gratuito per generare documenti elettronici, senza pregiudicare i contribuenti che utilizzano i loro sistemi informatici. C’è stato un cambiamento significativo rispetto alla risoluzione precedente, che stabiliva che l’ISR “manterrà” questo strumento gratuito, indicando che la manutenzione di tale strumento è ora facoltativa per l’ISR.

Qual è il passo successivo?

Secondo il piano di attuazione originale, l’ISR prevedeva di espandere gradualmente il mandato della fattura elettronica a tutti i contribuenti del Paese, con un numero maggiore di contribuenti che avrebbero dovuto iniziare a emettere fatture elettroniche a partire dal 2023 e dal 2024. Tuttavia, con questa risoluzione, il calendario dell’implementazione obbligatoria della fatturazione elettronica è stato modificato. Tutti questi contribuenti devono iniziare ad adottare il sistema di fatturazione elettronica da quest’anno fino al 29 novembre 2022 al massimo.

Agisci

Avete bisogno di aiuto per garantire che la vostra azienda sia conforme all’evoluzione degli obblighi di fatturazione elettronica in Ecuador? Contattateci oggi stesso per scoprire come la soluzione Sovos per le modifiche alla conformità IVA può aiutare le aziende a rimanere conformi in Ecuador e in tutto il mondo.

Iscriviti per ulteriori informazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi aggiornamenti fiscali e di conformità che potrebbero influire sulla tua attività.
Author

Victor Duarte

Victor is a Regulatory Counsel at Sovos. Based in Stockholm and originally from Venezuela, he obtained a Law degree and a specialisation degree in Tax Law in his home country. Victor also earned a Master´s degree in European and Internal Tax Law from Lund University in Sweden.
Share This Post