Romania SAF-T: Sei pronto per il 1° gennaio 2022?

Kelsey O'Gorman
9 Giugno, 2021

Sono passati più di alcuni anni da quando la Romania ha affrontato per la prima volta l’idea di introdurre un obbligo SAF-T di combattere il suo crescente divario IVA. Anno dopo anno, le aziende si sono chieste quale fosse lo status di questo nuovo mandato fiscale, con l’ANAF che promette continuamente di fornire dettagli presto. Beh, il momento è ora.

Che cos’è SAF-T?

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha introdotto lo Standard Audit File for Tax (SAF-T) nel 2005. L’obiettivo della dichiarazione IVA digitale SAF-T è fornire ai revisori l’accesso a dati contabili affidabili in un formato facilmente leggibile. Le aziende possono esportare informazioni dai propri sistemi contabili (fatture, pagamenti, giornali di contabilità generale oltre ai file master).

Di conseguenza, gli audit dovrebbero essere più efficienti ed efficaci in base al formato standardizzato impostato dall’OCSE. Poiché i paesi possono richiedere un formato diverso per l’acquisizione dei dati, nessuna implementazione di SAF-T in due paesi è esattamente la stessa.

Come sta implementando la Romania SAF-T?

Dal 1o gennaio 2022 entra in vigore il nuovo mandato della Romania SAF-T per i grandi contribuenti. Le dichiarazioni digitali della dichiarazione IVA sono tramite XML con oltre 800 campi.

Sembra che la Romania stia cercando di seguire il formato prescritto dall’OCSE (SAF-T OCSE Scheme versione 2.0 – formato standard OCSE). Le specifiche tecniche sono state rilasciate e possono essere trovate sul portale ANAF.

I documenti disponibili includono:

  • SAF-T_Romania_SchemaDefinitionCodes.xlsx – descrive in un formato organizzativo tabulare la struttura dello schema SAF-T per la segnalazione fiscale SAF-T in Romania
  • Romanian_SAF-T_Financial_schema.xSD – descrive lo schema SAF-T da utilizzare in Romania per la segnalazione SAF-T. Il formato della descrizione è XML Scheme Definition (XSD) ed è utile per le aziende che sviluppano applicazioni per la generazione automatica di report SAF-T
  • Allegato SAF-T – Structura_D.docx – contiene l’allegato della dichiarazione e descrive tutte le regole di convalida nel formato ANAF
  • SAF-T OCSE Scheme versione 2.0 – formato OCSE standard

Ora che le specifiche sono disponibili, la Romania passerà presto alla fase di test di implementazione, dove i contribuenti potranno trarre vantaggio dalla presentazione dei dati di prova all’ANAF. Questo per acquisire familiarità con il processo, comprendere i requisiti e, se necessario, regolare i loro sistemi ERP. Di conseguenza, ciò dovrebbe garantire la piena conformità per gennaio. I dettagli su come partecipare alla fase di test sono disponibili e saranno disponibili sul portale una volta finalizzati.

Qual è il passo successivo?

Fonti vicine al progetto di attuazione della Romania SAF-T hanno indicato la speranza di eliminare alcune dichiarazioni. Fornire eventualmente resi pre-compilati in base alle informazioni SAF-T una volta che il progetto è in pieno svolgimento. Questo sarebbe in linea con la tendenza della prepopolazione che sta lentamente attraversando l’UE; con Italia, Spagna e Ungheria che hanno spianato la strada alle dichiarazioni IVA precompilate.

Agisci

Contattaci per discutere dei requisiti di conformità della Romania SAF-T. Per saperne di più su ciò che riteniamo riserva il futuro, scarica Tendenze IVA: verso i controlli delle transazioni continui

Iscriviti per ulteriori informazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi aggiornamenti fiscali e di conformità che potrebbero influire sulla tua attività.
Author

Kelsey O'Gorman

Kelsey O’Gorman is a Regulatory Counsel at Sovos. Within Sovos’ Regulatory Analysis function, Kelsey focuses on global sales tax and VAT issues, supporting both the tax determination and reporting engines. Kelsey received her B.A. in Psychology from University at Buffalo and her J.D. from Roger Williams University School of Law. She is a member of the Massachusetts Bar.
Share This Post