,

Nuova dichiarazione IVA 2022 norvegese: dettagliata e digitale

Bradley Feimer
30 Marzo, 2021

Il progetto dell’autorità fiscale norvegese per la modernizzazione dell’IVA, il progetto MEMO, ha annunciato una nuova dichiarazione IVA digitale. Esso entrerà in vigore dall’inizio del 2022 in seguito ad un programma pilota nell’agosto di quest’anno. Questa nuova dichiarazione IVA mira a semplificare le relazioni, una migliore amministrazione e una migliore conformità al sistema IVA.

Attualmente le dichiarazioni IVA vengono effettuate manualmente tramite il portale Altinn, dalla persona o dall’ente che invia il modulo e si basano su numeri aggregati compilati in 19 caselle. Il nuovo rendimento fornisce una struttura informativa comune basata sull’elenco dei codici di SAF-T, che fornisce rapporti più dettagliati su 30 caselle, correzioni, debiti e aggiustamenti.

La Norvegia ritiene che il trasferimento di informazioni supplementari e complete nel nuovo reso fornirà dati più completi e offrirà un’analisi migliore sulla gestione dell’IVA della persona o dell’entità che presenta la restituzione. Inoltre, si ritiene che questo nuovo formato sarà più intuitivo e aumenterà il grado di accesso alle informazioni.

Come funzionerà la nuova dichiarazione IVA norvegese?

Ogni dichiarazione IVA sarà inviata tramite i dati nel sistema contabile del contribuente/ERP e inviata al portale governativo tramite un’API. Da lì, l’autorità fiscale restituirà un identificatore/ricevuta per il reso inviato al sistema contabile del contribuente/ERP. Utilizzando una nuova interfaccia utente finale visiva, il mittente sarà anche in grado di visualizzare il ritorno e la firma.

L’idea è che il sistema ridurrà al minimo gli errori causati da immissioni errate dei dati e ridurrà il tempo impiegato per l’immissione manuale dei dati. L’autorità fiscale ha già testato il nuovo sistema con piccoli gruppi di numeri di lotto. A partire da marzo 2021, la verifica del servizio di convalida del sistema contabile, la verifica della dichiarazione IVA e il messaggio di conferma che fornisce il contenuto saranno effettuati in serie di numeri più grandi. Il piano è di avere una valutazione completa del servizio nel maggio 2021 prima del pilota in agosto.

Oltre alle modifiche di cui sopra, il ministero delle Finanze norvegese può anche introdurre una nuova quotazione elettronica di acquisto e vendita accanto alla nuova dichiarazione IVA. La nuova inserzione riporta tutti gli acquisti fatturati e le vendite a livello di transazione. Tale modifica, tuttavia, richiederebbe una modifica della legge sull’IVA di cui il Ministero sta già discutendo.

A meno di un anno dall’entrata in vigore del nuovo rendimento, le imprese potrebbero ancora avere bisogno di ulteriori chiarimenti e di tempo per prepararsi al nuovo formato di rendicontazione. In particolare, potrebbero dover rivedere i loro codici IVA interni, la mappatura di tali codici ai codici SAF-T e le relative procedure contabili.

Ulteriori dettagli man mano che sorgono, e una cronologia aggiornata sono disponibili sul sito web dell’autorità fiscale norvegese qui.

Agisci

Per saperne di più su ciò che crediamo possa reggere il futuro, scarica Tendenze IVA: Towards Continuous Transaction Controls e seguici su LinkedIn e Twitter per rimanere aggiornati sulle normative notizie e altri aggiornamenti.

Iscriviti per ulteriori informazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi aggiornamenti fiscali e di conformità che potrebbero influire sulla tua attività.
Author

Bradley Feimer

Bradley Feimer is Regulatory Counsel at Sovos. Within Sovos’s Regulatory Analysis function, Bradley focuses on domestic sales tax, international Value Added Tax, and Global Sales Tax. Bradley received a B.A. in English from The Ohio State University and J.D. at Suffolk University Law School. Bradley is a member of the Massachusetts Bar.
Share This Post