Incontra l’esperto: Wendy Gilby – Technical Product Manager presso Sovos

Sovos
30 Luglio, 2021

Meet the Expert è la nostra serie di blog in cui condividiamo di più sul team dietro il nostro software innovativo e i nostri servizi gestiti.

In qualità di organizzazione globale con esperti fiscali indiretti in tutte le regioni, il nostro team dedicato è spesso il primo a conoscere i nuovi cambiamenti normativi, garantendo la conformità.

Abbiamo parlato con Wendy Gilby, responsabile del prodotto tecnico di Sovos, per saperne di più sul suo ruolo nello sviluppo del software Insurance Premium Tax (IPT) di Sovos per aiutare i clienti a soddisfare le esigenze di un ambiente normativo in continua evoluzione.

Come sei venuto a lavorare a Sovos?

Prima di entrare a far parte di Sovos ho lavorato presso una banca d’investimento a Londra, lavorando da programmatore tirocinante a programmatore, analista, analista, analista di business, analista di sistemi, project manager, responsabile del supporto alla produzione globale e infine vicepresidente.

A causa di circostanze personali, ho iniziato a lavorare part time ed ero anche brevemente un allenatore di canottaggio prima di tornare all’università per completare una laurea informatica e IT.

Stavo cercando un altro ruolo nell’IT e originariamente lavoravo per FiscalReps (ora parte di Sovos) su un contratto a breve termine nel 2016 o nel 2017. Questo è il prodotto che ora conosciamo come Sovos IPT che necessitava di test per garantire che fosse adatto allo scopo.

Dopo aver completato il progetto, sono tornato con un contratto di sei mesi, che è diventato una posizione permanente a tempo pieno e sono ancora qui oggi!

Qual è il tuo ruolo e cosa comporta?

Il mio ruolo è capire come implementare qualsiasi modifica al sistema IPT di Sovos. Siamo d’accordo con il più ampio team IPT di Sovos quali nuove funzionalità o modifiche desiderano e lavoriamo a stretto contatto con il team di sviluppo per convertire le idee in soluzioni utilizzate dai nostri clienti.

Recentemente ho esaminato la soluzione IVA di Sovos per cercare di vedere le sinergie tra IVA e IPT in termini di configurazione dell’utente, ruoli utente, caricamento dei dati e convalida iniziale sui file che otteniamo dai clienti per migliorare l’esperienza utente complessiva delle nostre soluzioni IPT.

Di cosa è responsabile il tuo team e in che modo aiutano i clienti?

Cerchiamo sempre di rendere l’intero processo di deposito delle tasse più efficiente e molto più fluido per i clienti, indipendentemente dal paese in cui presentano le tasse.

Abbiamo impiegato molto tempo a perfezionare il portale IPT per rendere il processo di archiviazione e reporting IPT più semplice ma anche più conforme. Stiamo cercando di eliminare il maggior numero possibile di passaggi manuali coinvolti nel deposito delle tasse per ridurre gli errori.

Sovos è un mix di tecnologia e competenze umane, quindi lavoriamo a stretto contatto con il team di conformità che garantisce che la segnalazione sia accurata e conforme a tutte le autorità fiscali in cui i nostri clienti archiviano IPT.

Il nostro obiettivo è quello di automatizzare e integrare il più possibile il processo di archiviazione, dall’invio dei dati alla ricezione di fondi e alla presentazione alle autorità fiscali per garantire che non perdiamo alcuna data di dichiarazione dei redditi ed evitare commissioni tardive.

Come utilizzi la tecnologia più recente per migliorare l’esperienza dei clienti Sovos?

Probabilmente questo si lega al lavoro che stiamo svolgendo sul portale IPT. Stiamo cercando di rendere tutto più trasparente in modo che i clienti possano vedere tutto in un unico posto, incluso lo stato delle dichiarazioni dei redditi.

Abbiamo anche introdotto le API, in modo che i clienti possano inviarci un file direttamente dal loro sistema, è molto meno fastidioso per loro. Siamo sempre concentrati sul rendere più facile per i clienti inviarci i loro dati e fornire quante più opzioni possibili per farlo.

Come hai visto cambiare la tecnologia da quando sei entrato a far parte di Sovos? Qual è il più grande impatto?

Penso che l’impatto maggiore sia stato il portale IPT. Quando ho iniziato, gran parte dei processi di reporting erano ancora basati su carta, il che significava molto setacciare i documenti di dichiarazione dei redditi cartacei per il team di conformità prima del deposito.

Quindi avere il portale IPT con tutti i documenti che prima vendevano stampati in un unico posto, dove i clienti possono visualizzare tutto online, è stato il cambiamento più grande e quello che i nostri clienti e il nostro team di conformità apprezzano, soprattutto nell’ultimo anno, quando le aziende hanno dovuto adattarsi al lavoro in remoto e non avere la stessa facilità di accesso alle risorse in ufficio.

Cosa ti entusiasma in particolare per la futura tecnologia fiscale?

Penso che sia il passaggio verso processi di reporting più connessi, unendo tutti questi diversi elementi delle dichiarazioni dei redditi per rendere il processo di reporting e archiviazione IPT ancora più semplice e molto meno soggetto a errori. Poiché alcuni elementi richiedono ancora qualche input manuale, ci sono ancora opportunità di errori, quindi eliminare completamente questa preoccupazione e renderla un semplice processo dal caricamento iniziale alla presentazione alle autorità fiscali è davvero entusiasmante.

I rendimenti automatici stanno diventando sempre più diffusi e stiamo lavorando su questi risultati per Germania, Francia e Ungheria, quindi quando dico che il futuro sta già accadendo, il che è molto eccitante.

Agisci

Contattate i vantaggi che un provider di servizi gestiti può offrire per facilitare il vostro onere di conformità IPT.

Iscriviti per ulteriori informazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi aggiornamenti fiscali e di conformità che potrebbero influire sulla tua attività.
Author

Sovos

Sovos was built to solve the complexities of the digital transformation of tax, with complete, connected offerings for tax determination, continuous transaction controls, tax reporting and more. Sovos customers include half the Fortune 500, as well as businesses of every size operating in more than 70 countries. The company’s SaaS products and proprietary Sovos S1 Platform integrate with a wide variety of business applications and government compliance processes. Sovos has employees throughout the Americas and Europe, and is owned by Hg and TA Associates.
Share This Post