Extra Profit Tax: Un’introduzione all’IPT supplementare in Ungheria

Edit Buliczka
11 Luglio, 2022

A partire dal 1° luglio 2022, l’Ungheria ha introdotto un regime di Extra Profit Tax, che prevede un’imposta supplementare sui premi assicurativi (IPT). L’introduzione dell’Extra Profit Tax è una misura temporanea e mira a coprire i maggiori costi governativi causati dal conflitto in Ucraina. Il regime di Extra Profit Tax è applicabile non solo al settore assicurativo ma anche ad altri settori, tra cui quello aereo, medico, energetico, delle telecomunicazioni e bancario.

Il seguente blog offre una panoramica di questa imposta, evidenziando alcune caratteristiche e anomalie interessanti di questa imposta.

Che cos’è l’IPT supplementare dell’Ungheria?

Il 4 giugno 2022 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale ungherese un decreto governativo, il numero 197/2022, dal titolo “Sulle imposte sugli extraprofitti”. Ci si può chiedere perché un decreto governativo disciplini un nuovo metodo fiscale. Per rispondere a questa domanda, dobbiamo ricercare e leggere la Costituzione ungherese e un’altra legge sulle misure speciali in caso di catastrofi. L’aggiunta di due nuove sezioni alla legge citata, il 25 maggio 2022, ha permesso al governo di introdurre l’Extra Profit Tax con un decreto governativo invece di adeguare le leggi in materia. Il regime di Extra Profit Tax comprende l’IPT supplementare. Sebbene il Decreto governativo faccia riferimento a particolari leggi fiscali, come la Legge 102/2012 sull’IPT, le norme sull’Extra Profit Tax non sono e non saranno integrate in tali leggi fiscali.

Panoramica del TPI supplementare

L’IPT supplementare è un’imposta temporanea che entrerà in vigore il 1° luglio 2022 per 18 mesi e terminerà il 31 dicembre 2023. L’imposta è dovuta per le polizze assicurative danni e vita stipulate sia dagli assicuratori in regime di libertà di stabilimento che da quelli in regime di libertà di prestazione di servizi. Per questa nuova IPT supplementare si applica un sistema di scala mobile sul reddito percepito simile a quello dell’IPT esistente. Le scale per il 2022 sono le seguenti:

  1. Sotto 1 miliardo di fiorini ungheresi (HUF)
  2. Oltre 1 miliardo e meno di 18 miliardi di HUF
  3. Oltre 18 miliardi di HUF

Mentre per il 2023 le scale sono le seguenti:

  1. Sotto i 2 miliardi di HUF
  2. Oltre 2 miliardi e meno di 36 miliardi di HUF
  3. Oltre 36 miliardi di HUF

I tassi variano a seconda del momento in cui il contribuente ha riscosso il premio e del tipo di polizze assicurative. Nel 2022 i tassi sono più alti per le polizze danni e vita rispetto al 2023, notando anche che i tassi vita sono la metà di quelli applicati alle polizze danni. Per ulteriori dettagli sulle aliquote, si prega di leggere la nostra allerta fiscale, Ungheria: Introduzione di un’IPT supplementare a causa del conflitto in Ucraina.

La dichiarazione e il pagamento devono essere effettuati rispettivamente entro il 31 gennaio 2023 e il 31 gennaio 2024. Per entrambi gli anni è previsto un obbligo di pagamento anticipato con scadenza 30 novembre 2022 e 31 maggio 2023. Per ulteriori dettagli sul pagamento anticipato, si rimanda anche all’avviso fiscale sopra citato.

Caratteristiche interessanti dell’IPT supplementare

L’introduzione di questa imposta è una caratteristica unica nel panorama fiscale. In Ungheria, in circostanze normali, si introducono imposte o si modificano le imposte esistenti tramite leggi. In generale, le leggi fiscali dovrebbero essere pubblicate almeno 30 giorni prima della loro entrata in vigore. Nel caso del regime di Extra Profit Tax, l’organo legislativo non ha soddisfatto nessuna di queste condizioni.

Un’altra caratteristica interessante da menzionare è che, sebbene si chiami imposta sui premi delle assicurazioni complementari, è dovuta anche sulle polizze di assicurazione sulla vita. In Ungheria non esiste un’imposta sui premi assicurativi per le polizze vita, in quanto queste sono esenti.

Non è previsto il pagamento anticipato per l’IPT esistente, ma è previsto il pagamento anticipato per l’IPT supplementare.

L’IPT supplementare è un tipo di Extra Profit Tax, ma sembra che non vi sia un codice fiscale separato. L’IPT supplementare deve essere dichiarata sul modulo di dichiarazione IPT e versata sullo stesso conto dell’Ufficio delle imposte ungherese dell’IPT esistente.

Anomalie e domande aperte sull’IPT supplementare

Il periodo di base per calcolare il pagamento anticipato del 2022 è di un anno, anche se l’imposta supplementare è dovuta solo per la seconda metà del 2022. D’altra parte, il pagamento anticipato per l’intero anno 2023 è pari all’importo dell’imposta supplementare semestrale 2022. Pertanto, le compagnie assicurative probabilmente pagheranno l’imposta in eccesso con il pagamento anticipato del 2022. L’imposta pagata in eccesso dovrà essere recuperata o potrà essere compensata con l’IPT esistente o utilizzata per il pagamento anticipato o l’IPT supplementare del 2023. È un’operazione mirata o è solo un errore che verrà modificato?

Nella guida pubblicata dall’Ufficio delle imposte ungherese il 1° luglio 2022 sulle norme relative all’imposta sulle assicurazioni complementari per il 2022, l’autorità fiscale ha indicato che i contribuenti devono dichiarare l’imposta complementare sul modulo standard di dichiarazione dell’IPT, il 2220. Tuttavia, l’autorità fiscale non ha aggiornato il modulo entro il 1° luglio 2022. Poiché la data di scadenza dell’imposta anticipata e dell’imposta complementare differisce da quella dell’IPT esistente, è ancora aperta la questione di come il modulo farà la distinzione tra l’IPT esistente, l’imposta anticipata e l’imposta complementare. Si spera che presto venga pubblicato un nuovo modello di restituzione per rispondere a queste domande.

Come spiegato sopra, ci sono ancora ambiguità e domande su questa nuova imposta. Sovos si impegna a tenere aggiornati i propri clienti e a informarli non appena saranno disponibili informazioni più chiare. Per qualsiasi domanda, contattate il nostro team dedicato alla conformità IPT.

Agisci

Avete ancora domande sull’imposta sui premi assicurativi? Scaricate la nostra guida all’IPT, redatta dal nostro team di esperti di IPT.

Iscriviti per ulteriori informazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi aggiornamenti fiscali e di conformità che potrebbero influire sulla tua attività.
Author

Edit Buliczka

Edit Buliczka is a client manager for indirect tax at Sovos. She is a Hungarian registered tax expert and chartered accountant. Edit has worked for companies in Hungary including Deloitte and KPMG and as an indirect tax manager she worked for AIG at the Service of Excellence Centre in Budapest. She graduated with an economist degree from Budapest Business School, faculty of finance and accountancy and also she has a postgraduate diploma from ELTE Legal University in Budapest.
Share This Post