,

La Cina introduce la fattura elettronica completamente digitalizzata con un nuovo programma pilota

Victor Duarte
1 Febbraio, 2022

Gli uffici fiscali di Shanghai, della provincia del Guangdong e della regione autonoma della Mongolia Interna hanno tutti pubblicato annunci in cui affermano che intendono realizzare un nuovo programma pilota per contribuenti selezionati con sede in alcune aree delle province. Il programma pilota prevede l’adozione di un nuovo tipo di fattura elettronica, nota come fattura elettronica completamente digitalizzata.

Introduzione di un nuovo tipo di fattura elettronica

Molte regioni della Cina fanno attualmente parte di un programma pilota che consente ai contribuenti appena registrati che operano in Cina di emettere volontariamente fatture elettroniche speciali IVA per richiedere l’IVA a monte, principalmente per scopi B2B.

La nuova fattura elettronica completamente digitalizzata è una versione semplificata e aggiornata delle fatture elettroniche correnti in Cina. L’emissione e le caratteristiche della fattura completamente digitalizzata sono diverse dalle altre fatture elettroniche precedentemente utilizzate nel paese.

Caratteristiche della fattura elettronica completamente digitalizzata

  • La fattura completamente digitalizzata è supervisionata dagli uffici fiscali locali nell’ambito del programma pilota.
  • L’effetto giuridico e lo scopo di base sono gli stessi delle fatture cartacee esistenti.
  • Le fatture completamente digitalizzate possono essere consegnate sotto forma di messaggi di dati, eliminando requisiti di formato specifici come PDF o OFD
  • Il contenuto di base include codice QR dinamico, numero di fattura, data della fattura, informazioni sull’acquirente, informazioni sul venditore, quantità, prezzo unitario, importo, aliquota fiscale, importo dell’imposta, totale, prezzo totale e tasse
  • Dopo che il contribuente del programma pilota ha superato una «verifica del nome reale», può immediatamente utilizzare la piattaforma di servizi di fatturazione elettronica per emettere fatture senza la necessità di utilizzare attrezzature speciali per il controllo fiscale (ad esempio, dispositivo uKey)
  • I contribuenti pilota possono consegnare automaticamente fatture completamente digitalizzate attraverso il conto digitale fiscale della piattaforma di servizi di fatturazione elettronica e possono anche consegnare fatture completamente elettroniche tramite e-mail o altri mezzi.

Verifica di fatture elettroniche completamente digitalizzate

Basandosi sulla piattaforma nazionale unificata di servizi di fatturazione elettronica, le autorità fiscali forniranno a contribuenti selezionati per questo programma pilota servizi come l’emissione, la consegna e l’ispezione di fatture elettroniche completamente digitalizzate 24 ore al giorno. I contribuenti saranno in grado di verificare le informazioni di tutte le fatture elettroniche attraverso la piattaforma di servizi di fatturazione elettronica o la piattaforma nazionale di ispezione delle fatture IVA (https://inv-veri.chinatax.gov.cn).

Quali sono le prospettive per la fatturazione elettronica in Cina?

Questo nuovo programma pilota è stato efficace a Shanghai, Guangzhou, Foshan, Guangdong-Macao Intensive Cooperation Zone e Hohhot dal 1 dicembre 2021. Nonostante la mancanza di una tempistica ufficiale per l’attuazione, si prevede che l’ambito di questo programma pilota sarà esteso nel 2022 per coprire nuovi contribuenti e regioni in Cina, aprendo la strada all’adozione a livello nazionale della fattura elettronica completamente digitalizzata.

Agisci

Per saperne di più su ciò che riteniamo possa riservare il futuro per l’IVA, scarica la 13a edizione di Trends. Seguici su LinkedIn e Twitter per essere sempre aggiornato con notizie e aggiornamenti normativi.

Iscriviti per ulteriori informazioni

Rimani aggiornato con gli ultimi aggiornamenti fiscali e di conformità che potrebbero influire sulla tua attività.
Author

Victor Duarte

Victor is a Regulatory Counsel at Sovos TrustWeaver. Based in Stockholm and originally from Venezuela, he obtained a Law degree and a specialisation degree in Tax Law in his home country. Victor also earned a Master´s degree in European and Internal Tax Law from Lund University in Sweden.
Share This Post